Bandi

L'autoritratto nell'epoca dei selfie

Bookmark and Share

Corso di fotografia con Simone Martinetto

 

Date e luoghi

  • giovedì 19 ottobre, ore 11–13 Sala Cervi
  • giovedì 26 ottobre, ore 11–13 Biblioteca Renzo Renzi
  • sabato 11 novembre, ore 10.30–13 e 14–16.30 Studio fotografico Be Basic Studio di Roberto Bersani, via Azzurra 49/a Bologna
  • giovedì 16 novembre, ore 11-13 Biblioteca Renzo Renzi
  • giovedì 23 novembre, ore 11-13 Biblioteca Renzo Renzi
  • giovedì 30 novembre; ore 11-13 Sala Cervi

Programma del corso

Durante questo corso esploreremo le possibilità dell’autoritratto fotografico come gioco creativo o narrazione intima dell’identità. La moda dei selfie fatti con il cellulare è solo una delle molte declinazioni dell’autoritratto e a volte un po’ riduttiva e superficiale. E’ importante recuperare tutte le possibilità espressive e tutte le tecniche che si possono applicare perché un autoritratto sia davvero una espressione profonda di idee visive, giochi originali, emozioni o esplorazioni del proprio paesaggio interiore. Questo corso è un percorso teorico, tecnico e pratico che si sviluppa attraverso il confronto con la storia dell’arte e della fotografia ma anche con la cultura popolare e sociale del ritratto. Durante il corso saranno proposti molti esercizi pratici da realizzare durante le ore di corso o a casa. L’obiettivo sarà quello di costruire qualcosa di pensato e simbolico, lavorando su emozioni, forme, luci, messa in scena, travestimento. E’ prevista una giornata in studio fotografico per imparare la costruzione di un piccolo set professionale che si potrà replicare anche a casa propria con mezzi “poveri”.

I risultati del corso saranno esposti all’interno della mostra “Bologna fotografata. Tre secoli di sguardi” organizzata dalla Cineteca di Bologna nel Sottopasso di Piazza Re Enzo.


Dettaglio programma:

  • L’autoritratto nella storia dell’arte e in fotografia

  • La dimensione del gioco e l’originalità di alcune soluzioni

  • Bozzetti preparatori

  • Esprimere idee

  • La dimensione psicologica

  • Esercizio pratico 1: esprimere 3 diverse emozioni in 3 autoritratti

  • Un po’ di tecnica fotografica (l’importanza della luce e dello sfondo)

  • Esercizio pratico 2: fotografare una parte del proprio corpo

  • Lavorare sull’identità e creare personaggi

  • Esercizio pratico 3: travestirsi, creare personaggi e realizzare un set

  • Oltre la superficie: le molte strade possibili per toccare l’anima

  • Dalla foto singola a una serie o sequenza fotografica


Simone Martinetto lavora come artista, fotografo di scena per il cinema e docente di fotografia. Ha esposto i suoi lavori in circa 60 mostre, tra cui quelle presso la galleria Claudio Bottello Contemporary di Torino, il Frost Art Museum di Miami, l’ISCP Gallery e i 49B Studios di New York e la Cineteca di Bologna. Come fotografo di scena ha ritratto alcuni dei principali attori e registi italiani e francesi, tra cui Isabella Rossellini, Marco Bellocchio, Valerio Mastrandrea, Pierfrancesco Favino, Giuliano Montaldo, Margherita Buy, Alba Rohrwacher, Luca Marinelli, Berenice Bejo, Emmanuelle Devos e Saverio Costanzo. Ha pubblicato i libri “Senza la memoria” e “Il lavoro quotidiano” con Pazzini Editore. Ha vinto alcuni dei più importanti premi italiani di fotografia sia come artista che come fotografo di scena, tra cui il Portfolio Italia 2004 per il miglior lavoro fotografico dell’anno, il premio ISCP 2012 e CliCiak il più importante concorso italiano per fotografi di scena. Ha vissuto e lavorato come artista e fotografo a New York. Come docente ha tenuto corsi e seminari per l’Università di Bologna, presso vari Comuni, ha curato laboratori di fotografia in molte scuole di Bologna e Torino e insegnato in scuole private di fotografia e cinema. Ha vinto il premio Arte Plurale come miglior insegnante per un laboratorio tenuto a Torino con persone con disagio mentale.

www.simonemartinetto.com

 

Inscrizioni 

  • La partecipazione al corso è gratuita

  • Il numero di partecipanti previsto è 25

  • Le richieste di iscrizione dovranno esser inviate a: rosaria.gioia@cineteca.bologna.it

 

Per iscriversi è necessario inviare in allegato alla mail:

  • Curriculum Vitae aggiornato

  • Lettera motivazionale completa di dati personali (nome, cognome, date e luogo di nascita, indirizzo mail e recapito telefonico)

  • 5 fotografie in formato digitale, singole o facenti parte di un Progetto del quale si richiede di indicare il titolo. Il formato dell'immagine digitale deve essere di tipo JPEG, di bassa/media qualità - dimensione tot complessiva max 4 MB oppure 1024 pixel lato lungo per ciascuna immagine. Le immagine allegate dovranno essere nominate nel modo seguente: nome_cognome_numerofoto (Es:. mario_rossi_1.jpg). Le fotografie inviate potranno essere utilizzate esclusivamente a fini promozionali del suddetto corso.

 

Il termine ultimo per l’iscrizione è la mezzanotte del 5 ottobre 2017

 

Ai sensi dell’art. 13 del Decreto Lgs. 196/2003 tutti i dati personali saranno trattati ai soli fini della partecipazione al presente corso.