Archivi non film

Premio Archivio Videoludico per le migliori tesi sul videogioco

Bookmark and Share
C'è tempo fino al 7 aprile 2014 per partecipare al Premio Archivio Videoludico per la migliore tesi che abbia per argomento il videogioco in prospettiva storica, mediologica, inter- e transmediale, educativa, sociale, economica, estetica.
In collaborazione con la cattedra di Semiotica dei Nuovi Media del corso di laurea in Scienze della Comunicazione dell'Università di Bologna e AESVI (Associazione Editori Sviluppatori Videogiochi Italiani). Il primo classificato riceverà un premio in denaro del valore di 1.000 euro, messo a disposizione da Performer SpA , società di progettazione e realizzazione software per lo sviluppo di sistemi informativi.
Per maggiori dettagli e per il bando vai alla pagina dedicata al Premio AV.

L'Archivio Videoludico della Cineteca di Bologna ha consolidato nel corso del tempo la sua identità di polo di riflessione sul medium e, accanto al fondo consultabile di videogiochi, mette a disposizione di appassionati e ricercatori monografie, riviste e tesi di argomento videoludico, oltre al materiale della nuova Area deV, dedicata agli sviluppatori italiani.