In sala

Tutto Ejženštein

dal 15 al 30 novembre
Programmazione

Sul cinema di Ejženštein continua a pesare un doppio pregiudizio, in base al quale pare non sia possibile esprimere adeguato apprezzamento se non si hanno ben chiari:
1) il contesto storico, politico e sociale dal quale è sorto;
2) il poderoso apparato di teoria del cinema da lui consegnato all’umanità.
Sia chiaro: non intendiamo qui negare il peso che una conoscenza affinata può rivestire nella miglior conoscenza di un’opera. Vogliamo però invitare a pensare al cinema di Ejženštein con meno soggezione, recuperandone anche gli aspetti di puro piacere e le inclassificabili derive. Come suggeriva Daney, la sua capacità di “far scaturire dalle cose una bellezza impura, meticcia”.

In collaborazione con DMS - Dipartimento di Musica e Spettacolo, Associazione Culturale Dioniso, Assessorato alla Cultura Comune di Milano - Ufficio Cinema

Bookmark and Share