Biblioteca

Patrimonio librario

Bookmark and Share

Biblioteca "Renzo Renzi. Cinema e Fotografia"

La Biblioteca della Cineteca è una biblioteca specializzata che conserva e raccoglie documenti (circa 46.000 volumi e 1.100 testate di riviste italiane e straniere, 13.000 annualità) e fondi archivistici attinenti al cinema, con lo scopo di documentare la storia, l'evoluzione teorica e tecnica del cinema italiano ed internazionale e di favorire lo studio e la conoscenza del cinema come fenomeno culturale ed espressione artistica.
La gran parte della raccolta è costituita da libri di teoria e tecnica del cinema, cinematografie delle diverse nazioni, soggetti, sceneggiature e testi su film, attori e registi, legislazione ed economia del cinema. Repertori e enciclopedie. Rassegne stampa.
Sono inoltre presenti una sezione dedicata alla fotografia e una dedicata alle arti grafiche (volumi di storia, teoria e tecnica, studi monografici e saggi su singoli artisti, cataloghi di mostre, repertori).
Esistono poi sezioni speciali: la Biblioteca del Gialli, che raccoglie oltre 3.000 romanzi e racconti gialli (dono di Wilma Lanzarini); la sezione Cinema e Fumetto con testi critici, riviste specializzate e serie di fumetti che hanno una stretta relazione con il cinema ed è possibile consultare i volumi della Biblioteca del viaggio (della Fondazione Marilena Ferrari).
Una parte particolarmente preziosa del patrimonio è costituita dai periodici. Sono disponibili periodici di argomento cinematografico (dall'epoca del muto alle più recenti riviste in abbonamento italiane e straniere). La Biblioteca è abbonata a 159 periodici e conserva una raccolta di circa 850 periodici che hanno cessato la pubblicazione. I fascicoli sono conservati in deposito e possono essere consultati su richiesta. Sono presenti anche riviste dedicate alla grafica e alla fotografia. Riviste rare possono essere consultate in microfilm.
La Biblioteca della Cineteca di Bologna acquisisce libri delle principali case editrici straniere specializzate in cinema (edizioni universitarie, monografie edite in occasione dei principali festival, collane editoriali curate dalle cineteche europee). Vengono acquisiti prioritariamente libri in inglese e francese ma sono anche presenti volumi in spagnolo tedesco, ceco, portoghese. È abbonata inoltre ai più importanti periodici francesi, inglesi, spagnoli, tedeschi, russi, statunitensi, finlandesi.