In sala

Omaggio a Pablo Larraín

dal 17 al 19 febbraio
Programmazione

Mentre esce in sala a metà mese il suo ultimo Jackie, ritratto della first lady americana nei giorni successivi all’assassinio Kennedy, ripercorriamo l’opera del cileno Pablo Larraín. Regista delle zone buie, degli angoli remoti della storia del suo paese, ha raccontato la dittatura di Pinochet in Post mortem, il principio della sua caduta in No – I giorni dell’arcobaleno, i crimini e gli abusi perpetrati da religiosi in Il club, e ha reinventato il biopic, mescolando storia e invenzione, attorno alla figura del poeta Neruda.

Bookmark and Share