In sala

Omaggio a Jean-Pierre Léaud

dal 14 al 17 marzo
Programmazione

È stato il corpo, bambino, adolescente e adulto, di un cinema ‘nuovo’, volto emblematico della nouvelle vague e del ‘68. Ospite della Cineteca, introdurrà i primi capitoli della saga di Antoine Doinel. Lo vedremo adolescente irrequieto (Il vergine), imborghesito e reazionario (La Maman et la putain), disoccupato thatcheriano (Ho affittato un killer). Ripercorrere la sua vita sul grande schermo significa guardare sogni, passioni, e disillusioni di una generazione riflessi nei suoi occhi di eterno enfant terrible.

In collaborazione con Bergamo Film Meeting

Bookmark and Share