In sala

Novembre 2019

L M M G V S D
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30  
Bookmark and Share
Martedì 24 settembre 2019 17.30
Cinema Lumière - Sala Officinema/Mastroianni

EASY RIDER

(USA/1969) di Dennis Hopper (95')

"Easy Rider ha la sua origine nel tessuto dei miti di viaggio della nostra cultura: i voli spazio-temporali di Whitman in Canto di me stesso, il misticismo folcloristico del vagabondo di Woody Guthrie in Bound for Glory, e i documenti di un frenetico viaggio beat di Kerouac - tutte promesse di una frontiera americana libera. Ma Capitan America (con allusione all'eroe dei fumetti) e Billy sono gli ultimi eroi degli ampi spazi: la strada, suggerisce il film, non è aperta a lungo per il viaggio degli spiriti liberi. [...] La moralità di Easy Rider è semplice come quella di un western, eccettuato il fatto che i suoi eroi sono i fuorilegge, mentre le canaglie sono rappresentate dai membri della legge e dell'ordine. Questo paradigma sociale si sviluppa su un paesaggio che non è un semplice sfondo ma diventa un vero e proprio personaggio. I paesaggi del Sud-ovest, dell'Ovest e del Sud che Billy e Wyatt attraversano con le loro motociclette mostrano un residuo dello spirito americano passato, una presenza così forte che rende piccolissimi gli esseri umani". (Frederic Tuten)

 

segue
ROUND TRIP (Italia/1964) di Mario Schifano (23')

È il primo film realizzato da Mario Schifano, assemblando immagini girate in 16mm durante un viaggio negli Stati Uniti. Come ha scritto Adriano Aprà, quest'opera (assieme ai successivi Serata e Anna Carini in agosto vista dalle farfalle) può essere considerato un cortometraggio-sonda: "Film di esplorazione e di orientamento, scoperta timida o spericolata del nuovo strumento, integratore, compensatore o ribaltatore di quell'altro, la pittura, sentito come ormai insufficiente, ‘limitato', impotente a stabilire col pubblico un rapporto moderno, vitale". La sonda perlustra nuove possibilità, che esploderanno nella frantumata trilogia successiva composta da Satellite, Umano non umano e Trapianto, consunzione e morte di Franco Brocani. Viene proiettata una rara copia del film nel formato originale 16mm.

Proiezioni:
Martedì 24 settembre 2019
Cinema Lumière - Sala Officinema/Mastroianni
17.30
L'evento è parte di: Cinema Ritrovato al Cinema
Lingua originale con sottotitoli Lingua originale con sottotitoli

Tariffe:

Interi € 7,00

Riduzioni
Amici e Sostenitori Cineteca, possessori delle carte Feltrinelli Cartapiù e Multipiù € 5,50
AGIS (escluso sabato e festivi) € 6,00
Studenti e Younger Card (escluso sabato e festivi), Over 60 (escluso sabato e festivi) € 4,50

Dettagli sul luogo:
Piazzetta Pier Paolo Pasolini (ingresso via Azzo Gardino 65)

Numero posti: 174
Aria Condizionata
Accesso e servizi per disabili
Il nostro cinema aderisce al circuito CinemAmico: è possibile utilizzare l’applicazione MovieReading® per i film di cui è prevista audiodescrizione e/o sottotitolazione sull'applicazione.
Tel. 051 2195311