In sala

Agosto 2020

L M M G V S D
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            
Bookmark and Share
Lunedì 28 giugno 2010 14.30
Cinema Lumière - Sala Scorsese

REPORTAGE AMATEUR

(Francia/2006) D.: 47'

Dominique Païni presenta un documento inedito su un progetto espositivo di Jean-Luc Godard

I pareri sono concordi, ormai, nel considerare l'intera opera di Godard come invasa da una nostalgia insondabile e da un'attrazione per il passato, al limite del risentimento. (...) Voyage(s) en Utopie ostentava espressamente il partito preso di ricostruire i brandelli di un'impresa trascorsa che non superava lo stadio del modellino, della concezione in formato ridotto. Il viaggio era qui ritorno indietro e l'utopia non era forse altro che un'Arcadia distrutta di cui i modellini successivi del Collage(s) de France testimoniavano una rinuncia. Eppure, a rivedere questi plastici nell'esposizione, accatastati in un simulacro d'abbandono, pensavo che questi volumi formati da cartoni ritoccati a guazzo, di oggetti incollati e di schermi in miniatura, avevano costituito segretamente l'adempimento ideale dell'impresa. I modellini erano dei veri collages, fra progetto d'architettura e piccoli combine painting che non sarebbero stati sconfessati da un Rauschenberg a cui Godard allude all'epoca della retrospettiva del pittore al Mamac di Nizza (vedi la conferenza-stampa a Cannes nel 1997 nel dvd edito da Gaumont delle Histoire(s) du cinéma).
Ma è precisamente a questo stadio di conclusione provvisoria, forse intimamente vissuta da Godard come provvisoria, che Voyage(s) en Utopie compiva un ritorno rattristato, installandoli significativamente al centro della sala «Avant-hier» con una certa forma di solennità, come un ostentato rimpianto doloroso. È alla misura di questo rimorso che io potei verificare ancora una volta la forma così particolare dell'utopia godardiana e che si è espressa spesso nel desiderio di volgersi indietro, di guardare indietro, come nessun'altra arte, o nessun'altra attività dello spirito se non il cinema, gli permette: "Solo il cinema autorizza Orfeo a volgersi indietro senza far morire Euridice" (Histoire(s) du cinéma, episodio 2A, Seul le cinéma).
(Dominique Païni, Souvenirs de Voyage en Utopie. Note sur une exposition désoeuvrée)

Proiezioni:
Lunedì 28 giugno 2010
Cinema Lumière - Sala Scorsese
14.30
L'evento è parte di: Il Cinema Ritrovato
Jean-Luc Godard, compositore di cinema

Tariffe:

Biglietto per fasce orarie (valido tutta la mattina o tutto il pomeriggio):
Intero: Euro 6
Ridotto: Euro 4 (soci FICC, studenti universitari e anziani
Ridotto Amici della Cineteca: Euro 3,00
Info e abbonamenti

Dettagli sul luogo:
Piazzetta Pier Paolo Pasolini (ingresso via Azzo Gardino 65)

Numero posti: 144
Aria condizionata
Accesso e servizi per disabili
Il nostro cinema aderisce al circuito CinemAmico: è possibile utilizzare l’applicazione MovieReading® per i film di cui è prevista audiodescrizione e/o sottotitolazione sull'applicazione.
Tel. 0512195311