In sala

Agosto 2020

L M M G V S D
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            
Bookmark and Share
Mercoledì 23 febbraio 2011 20.00
Cinema Lumière - Sala Officinema/Mastroianni

Fare cinema a Bologna / Visioni Doc / Visioni Italiane

Fare cinema a Bologna
COSÌ LONTANI COSÌ VICINI
(Italia/2011) di Niccolò Manzolini, Matteo Musso (39')
Così lontani, così vicini é il frutto di un lavoro di 'postazione' audiovisiva presso due istituti tecnici e professionali di Bologna. Attraverso interviste e scene di vita di classe il film vuole restituire un ritratto degli studenti immigrati 'di seconda generazione', ragazzi spesso trapiantati in giovane età nel nostro paese. Questo lavoro si inserisce nell'ambito del Progetto SeiPiù, finanziato dalla Fondazione Del Monte, volto a favorire l'inserimento delle famiglie provenienti da altri paesi nel tessuto sociale cittadino e nazionale.
Presentano Giuseppe Chili (Direttore della Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna) e Gian Luca Farinelli

Visioni Doc
LA SOSPENSIONE
(Italia/2010) di Matteo Musso (43')
"La sospensione è la storia di un muro contro muro, ed è anche un film crudo, duro; eppure io nello sguardo di Nid, nella sua luce, trovo tutto quello che mi serve per avere fiducia. Certo a scuola ci sono problemi, incomprensioni, ma sono sicuro che da entrambe le parti i ragazzi vorrebbero apprendere e gli insegnanti dare tutto quello che sanno; è difficile dunque dire un motivo per cui le cose vadano storte in taluni casi, perché più si va a fondo (e il cinema è abbastanza superficiale da permetterci di andare a fondo) più riesce difficile il giudizio. L'importante, lo ripeto, è non pensare che la scuola insieme con il resto stia degenerando, né che tutto mai si risolverà con una ricetta, con una riforma più o meno radicale, o peggio brutale, dell'istituzione. I problemi della scuola sono i problemi del mondo, della vita, e la vita non la si risolve, la si vive" (Matteo Musso) 

VisioniItaliane - Fuori concorso
BREVE FILM D'AMORE E LIBERTÀ
(Italia/2010) di Costanza Quatriglio (14')
Jan è al telefono con una donna, sua madre, a Kabul. Lui è in Italia. Lei non lo riconosce: lo credeva morto. Lui insiste, dice di essere suo figlio, ma lei non gli crede.
Al termine
Presentazione del bando per il PREMIO GIANANDREA MUTTI promosso da Officina Cinema Sud-Est e Associazione Amici di Giana.

Proiezioni:
Mercoledì 23 febbraio 2011
Cinema Lumière - Sala Officinema/Mastroianni
20.00
L'evento è parte di: Visioni Italiane
Fare cinema a Bologna e in Emilia-Romagna

Tariffe:

Biglietto giornaliero: 4,00 Euro

Dettagli sul luogo:
Piazzetta Pier Paolo Pasolini (ingresso via Azzo Gardino 65)

Numero posti: 174
Aria Condizionata
Accesso e servizi per disabili
Il nostro cinema aderisce al circuito CinemAmico: è possibile utilizzare l’applicazione MovieReading® per i film di cui è prevista audiodescrizione e/o sottotitolazione sull'applicazione.
Tel. 051 2195311