Bookmark and Share
Giovedì 30 giugno 2011 16.30
Cinema Lumière - Sala Officinema/Mastroianni

DER GANG IN DIE NACHT

(Germania/1922) di Murnau (95')

Accompagnamento al piano di Antonio Coppola

T. it.: Il cammino della notte; Sog.: dalla sceneggiatura Die Sieger di Harriet Bloch; Scen.: Carl Meyer; F.: Max Lutze; Scgf.: Heinrich Richter; Int.: Erna Morena (Helen Boerne), Olaf Fönss (Dr. Eigil Boerne), Conrad Veidt (un pittore), Gudrun Bruun-Steffensen (Lily, una danzatrice), Clementine Plessner; Prod.: Goron Films (Berlino); Pri. pro.: 13 dicembre 1920
35mm. L.: 1735 m. D.: 95' a 16 f/s. Didascalie
tedesche / German intertitles
Da: Münchner
Filmmuseum per concessione della Murnau Stiftung
La copia positiva safety, proveniente dal Gosfilmofond, è giunta al Münchner Filmmuseum attorno alla fine degli anni Settanta, senza didascalie, che, non esistendo il visto di censura, sono state riscritte basandosi sul soggetto originale

Tutto questo lungo film è intelligente. Le lezioni del cinema americano sono state adottate e assimilate. È piacevole vedere un film dove ci si è più preoccupati della linea generale e del ritmo che non del dettaglio inutile e grazioso. Sono stato colpito soprattutto dal senso del primo piano: non viene mai utilizzato invano, arriva sempre nel momento opportuno e in un movimento giusto. Olaf Fönss e Conrad Veidt sono interessanti ma fanno "teatro". Ed Erna Morena è rimarchevole in una parte del film che costituisce d'altronde l'attrattiva dell'opera: nella campagna e sul mare si scatena una terribile tempesta e mentre l'uragano si abbatte sulla casa, la donna sola e tremante, sente  tutt'un'altra tempesta, non meno violenta che si alza dentro di lei. È una sorta di monologo di trecento metri che ha un ammirevole  vigore. Gli accessori (scenografie, mobili, indumenti, ecc.) sono precisi e vividi. Ed Erna Morena ha lo slancio inquietante che è necessario per condurci in questo quarto d'ora di turbamento, di ebbrezza nervosa, di semifollia.
(Louis Delluc, Cinéa-Ciné pour tous, 1921)

Proiezioni:
Giovedì 30 giugno 2011
Cinema Lumière - Sala Officinema/Mastroianni
16.30
L'evento è parte di: Il Cinema Ritrovato 2011
Conrad Veidt, da Caligari a Casablanca
Accompagnamento Musicale Accompagnamento Musicale
Dettagli sul luogo:
Piazzetta Pier Paolo Pasolini (ingresso via Azzo Gardino 65)

Numero posti: 174
Aria Condizionata
Accesso e servizi per disabili
Il nostro cinema aderisce al circuito CinemAmico: è possibile utilizzare l’applicazione MovieReading® per i film di cui è prevista audiodescrizione e/o sottotitolazione sull'applicazione.
Tel. 051 2195311