In sala

Novembre 2019

L M M G V S D
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30  
Bookmark and Share
Domenica 26 giugno 2011 11.15
Cinema Lumière - Sala Officinema/Mastroianni

La Bohème nel vecchio e nel nuovo mondo

LA BOHÈME
(Francia/1912) di Albert Capellani (33')
Sog.: dal romanzo Scenes de la vie de Bohème (1849) di Henri Murger; F.: Pierre Trim-bach; Int.: Paul Capellani (Rodolphe), Charles Dechamps (Marcel), Paul Gerbault (Colline), Léon Bélières (Schaunard), Suzanne Revonne (Mimi), Juliette Clarens (Musette); Prod.: S.C.A.G.L. (Pathé No. 4896). 35mm. L.: 680 m. D.: 33' a 18 f/s. Bn. Senza didascalie. Da: Cinémathèque Française

LA VIE DE BOHÈME
(USA/1916) di Albert Capellani (70')
Sog.: dal romanzo Scenes de la vie de Bohème (1849) di Henri Murger; Scen.: Frances Marion; F.: Lucien Andriot; Scgf.: Ben Carré; Int.: Alice Brady (Mimi), Paul Capellani (Rudolphe), June Elvidge (Madame de Rouvre), Leslie Stowe (Durandin), Chester Barnett (Marcel), Zena Keefe (Musette), Frederick Truesdell (autore), D.J. Flanagan (Schaunard); Prod.: Paragon Films
35mm. L.: 1611 m. D.: 70' a 20 f/s. Col. Didascalie inglesi / English intertitles  Da: George Eastman House
Copia preservata da un 28mm, con il sostegno di National Park Service, in collaborazione con il National Endowment for the Humanities / Preservation from a 28mm print funded by the National Park Service in partnership with the National Endowment for the Humanities

Prima della Prima Guerra Mondiale, Albert Capellani ha adattato per il cinema numerosi classici della letteratura del Diciannovesi-mo secolo. La sua nomea di "maestro-regista della fotodrammatizzazione di Letteratura Francese" ("Photoplay", luglio 1915) lo accompagnò fino negli Stati Uniti. E se da un lato gli adattamenti americani, con le loro fenomenali messinscene e scenografie, sono la prosecuzione della produzione francese di Capellani, dall'altro c'è un elemento diverso: gli attori. Visto che la prima versione de La Bohème è stata tramandata solo su negativo e senza didascalie, pubblichiamo qui il riepilogo del catalogo allora in vendita ("Pathé-Bulletin", n. 5, 1912). Ringraziamo la Cinémathèque Française per averci dato il permes-so di proiettare la propria copia lavoro senza didascalie, tratta dal negativo. (Per ulteriori informazioni sulle copie tratte dal negativo: vedi il testo di Camille Blot-Wellens alla fine del catalogo della sezione "Alice Guy").  "Rodolphe vive felice nella sua mansarda in compagnia dell'amico pittore Marcel quando fa la conoscenza di Mimi, una deliziosa fanciulla di modeste condizioni, fiore di grazia e di primavera. Tra i due sboccia un idillio e la giovane, cacciata dal suo umile alloggio da un proprietario implacabile, chiede asilo all'innamorato. Il rosaio che Rodolphe regala a Mimi sarà il simbolo del loro amo-re, destinato a durare finché i fiori non appassiranno! Ciascuno dei due innamorati accudisce di nascosto il delicato arbusto, ma malgrado i loro sforzi le rose finiscono per appassire. Una sera la volubile Mimi, conquistata dal miraggio di una vita lussuosa che le si prospetta, lascia la mansarda abbandonando colui che l'ama. Ma con la fortuna la fanciulla non trova la felicità. Torna un giorno d'inverno, tremante, malata, esausta, "uccello incostante all'antico nido". Rodolphe sente tutto il suo rancore stemperarsi alla vista della poveretta, ma nonostante le sue cure la tisi ha il sopravvento, e nella stanza in cui entrambi vissero ore tanto deliziose Mimi si addormenta per sempre, raggomitolando le povere fredde mani in un piccolo manicotto, ultimo capriccio della sua fantasia, ultima offerta dei suoi amici della Bohème."

Proiezioni:
Domenica 26 giugno 2011
Cinema Lumière - Sala Officinema/Mastroianni
11.15
L'evento è parte di: Il Cinema Ritrovato 2011
Albert Capellani: un cinema di grandeur
Accompagnamento Musicale Accompagnamento Musicale
Dettagli sul luogo:
Piazzetta Pier Paolo Pasolini (ingresso via Azzo Gardino 65)

Numero posti: 174
Aria Condizionata
Accesso e servizi per disabili
Il nostro cinema aderisce al circuito CinemAmico: è possibile utilizzare l’applicazione MovieReading® per i film di cui è prevista audiodescrizione e/o sottotitolazione sull'applicazione.
Tel. 051 2195311