In sala

Maggio 2020

L M M G V S D
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
Bookmark and Share

IL LATO POSITIVO

Regia: David O. Russell
Interpreti: Bradley Cooper, Robert De Niro, Jennifer Lawrence
(USA/2012, 117')

Pat Peoples, ex insegnante di storia delle superiori, è stato appena dimesso da un istituto per malattie mentali. Pat senza memoria ma molto ottimista si ostina a credere di essere stato in cura per pochi mesi e non per quattro anni e ha intenzione di riconciliarsi con l'ex moglie. Rifiutando l'idea che sia passato così tanto tempo e che la loro sia una separazione definitiva, Pat trascorre i giorni nell'attesa febbrile della riconciliazione cercando di diventare l'uomo che la moglie ha sempre desiderato. Nel frattempo però viene piacevolmente distratto da una bella e problematica vicina di casa...

Oscar 2013 per miglior attrice protagonista a Jennifer Lawrence

A casa di Pat sono tutti matti ma solo lui è finito in clinica. Succede spesso. La famiglia è la culla della follia, ma la famiglia è anche la cura. Bisogna solo capire come usarla, nella vita come al cinema. Per quanto riguarda il cinema, David O. Russell è un maestro in materia. Da Amori e disastri al geniale The Fighter passando per Three Kings, questo 54enne newyorkese ha infatti resuscitato la commedia svitata anni 30 aggiornandola a un mondo che corre sempre più in fretta. Morale: i suoi film sono una girandola di sorprese che spiazzano di continuo personaggi e spettatori. Spremendo dagli attori prestazioni memorabili per leggerezza e profondità, due doti non sempre appaiate. Ogni famiglia infatti ha bisogno di un reagente esterno per rimettersi in sesto. Ma questo reagente può essere (o sembrare) più squinternato della famiglia stessa. È il caso della tenera, imprevedibile, irresistibile Tiffany (Jennifer Lawrence, incredibilmente matura e premiata con l'Oscar). Una neovedova vagamente ninfomane che prenderà per mano in senso non solo figurato, prima Pat e poi tutta la sua famiglia. Pat (un gigantesco Bradley Cooper), il ragazzone ricoverato 8 mesi per aver coperto di botte l'amante di sua moglie Nikki. Il candido Pat, che sogna solo di rivedere la fedifraga e vuole leggere tutti i libri che lei, insegnante, ha inserito nel programma dei suoi allievi (più sottomesso di così...). Pat, che fa jogging indossando un sacco della spazzatura, e accetta di vedere Tiffany solo quando lei promette di metterlo in contatto con Nikki. Purché lui le faccia da partner in una gara di ballo. A questo punto sappiamo già che il corpo farà il suo lavoro, aggirando le menti disturbate di Pat e Tiffany. Ma non possiamo minimamente immaginare la serie infinita di rovesci, sportivi, psichiatrici, coreografici, attraverso cui Tiffany prenderà il controllo della situazione. Conquistando anche il padre di Pat, allibratore bandito dagli stadi per violenza e incollato alla tv con i suoi rituali scaramantici (grande De Niro, perno della scena più bella e affollata del film). Si esce a un metro da terra, come i protagonisti. Dettaglio chiave: quando legge Addio alle armi, Pat fa una scenata pazzesca scoprendo che non finisce bene. Ha ragione. Abbasso Hemingway, viva Russell.

Fabio Ferzetti, "Il Messaggero"

Proiezioni:
Sabato 13 luglio 2013
Shopville GranReno
21.30
Sabato 10 agosto 2013
Shopville GranReno
21.30
L'evento è parte di: Cinema Gran Reno

Tariffe:

Biglietto intero: 5 Euro
Biglietto ridotto: 3 Euro (bambini e anziani); 2 Euro per i titolari Premium Card Shopville
Tutti i giorni, dalle ore 19 alle 21, sarà possibile ritirare fino a esaurimento, 50 ingressi omaggio per gli over 60 (gli omaggi devono essere richiesti personalmente e con documento di identità che attesti l'età), e i coupon per l'ingresso ridotto a 3 Euro. 

Dettagli sul luogo:
via Marylin Monroe, 2 - Casalecchio di Reno, Bologna

 

Apertura cassa: ore 19
Info: (+39) 0516178030