In sala

Febbraio 2020

L M M G V S D
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29  
Bookmark and Share

IL FASCINO IRRESISTIBILE DELL'ANTICHITÀ

Workshop

Moderatori: Ivo Blom, Ian Christie e Giovanni Lasi

 

Perché l'antichità è tanto presente nel cine­ma delle origini? Il 1913 registra il grande successo di Quo Vadis?, un film che offre al pubblico un'immersione totale nella Roma di Nerone. Per celebrare il centenario dell'evento, il nostro workshop si propone di esplorare la stretta relazione tra cinema e antichità, affidandosi alla competenza di antichisti, archivisti e storici del cinema. Le centinaia di film sull'antichità soprav­vissuti coprono periodi, luoghi e generi di rappresentazione diversi. Che cosa li tiene insieme, che cosa li qualifica come grup­po? E perché la produzione di questi film riguarda solo tre paesi, l'Italia, la Francia e gli Stati Uniti? In che modo l'antichità ha contribuito a elevare lo status del cinema, e che cosa il cinema ha portato in cambio all'antichità?

 

Why did antiquity appear so often in early cinema? The year 1913 saw the huge suc­cess of Quo Vadis?, a film that offered to its audiences an immersive experience of Nero's Rome. To commemorate the event, our workshop will explore the intimate re­lationship between cinema and antiquity and draw on the expertise of classicists, film archivists and historians of cinema.The hundreds of 'antiquity' films that survive concern many different periods and places and genres of representation. What binds these films together as a group? And why were such films mainly the product of just three countries: Italy, France and the United States? How did antiquity help to elevate the status of cinema and what did cinema offer antiquity in return?

Proiezioni:
Venerdì 5 luglio 2013
Sala Cervi
17.00
L'evento è parte di: Il Cinema Ritrovato 2013
Cento anni fa: il glorioso 1913
Dettagli sul luogo:
via Riva di Reno, 72
N° posti: 64
Aria condizionata