In sala

Dicembre 2017

L M M G V S D
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
Bookmark and Share

LA PROPRIETÀ NON È PIÙ UN FURTO

(Italia/Francia/1973) di Elio Petri (126')

Grottesco nello stile e apocalittico nei toni, è il ritratto cupo e pessimista di una società edificata sul profitto, la prevaricazione e l'invidia di classe. "Elio disse che avrebbe voluto fare un film sulla proprietà, sul ruolo nella società moderna del proprietario. Lo intrigavano i ladri che con il loro agire rendono evidente il piacere del possesso" (Ugo Pirro). Il ladro è il 'marxista-mandrakista' Total, impiegato di banca che odia il denaro e intraprende una personale battaglia contro la 'religione della proprietà'. Suo bersaglio è il ricco e volgare macellaio interpretato da un mefistofelico Ugo Tognazzi, "simbolo della proprietà, della ricchezza accumulata rubando sul peso, evadendo le tasse, rendendo la sua amante una cosa. Total di lui vuole tutto, non per sostituirlo nel possesso delle cose, ma per sfregiare il piacere della proprietà così assoluto nel macellaio".

Restauro promosso da Cineteca di Bologna, Museo Nazionale del Cinema di Torino e Titanus.

In collaborazione con Rai Cinema

Proiezioni:
Martedì 10 settembre 2013
Cinema Lumière - Sala Officinema/Mastroianni
20.00

Tariffe:

Interi € 6,00

Riduzioni
Tessera Cineclub, Amici e Sostenitori Cineteca € 4,50
AGIS (escluso sabato e festivi) € 5,00
Studenti e Carta Giovani (escluso sabato e festivi), Over 60 (escluso sabato e festivi) € 4,00

Tessere, riduzioni e convenzioni

Dettagli sul luogo:
Piazzetta Pier Paolo Pasolini (ingresso via Azzo Gardino 65)

Numero posti: 174
Aria Condizionata
Accesso e servizi per disabili
Tel. 051 2195311