In sala

Agosto 2020

L M M G V S D
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            
Bookmark and Share
Lunedì 30 giugno 2014 18.15
Cinema Lumière - Sala Scorsese

LA FORZA E LA RAGIONE. INTERVISTA A SALVADOR ALLENDE

(Italia/1971) R.: Roberto Rossellini, Emidio Greco. D.: 37'. V. italiana. Digitale

Scen.: Renzo Rossellini. F.: Mario Montuori. Int.: Salvador Allende, Roberto Rossellini (se stessi). Prod.: San Diego Cinematografica, RAI Radiotelevisione Italiana. DCP. D.: 37'. Col. Versione italiana/ Italian version. Da: Fondazione Cineteca di Bologna.
Restauro realizzato nell'ambito del Progetto Rossellini, iniziativa promossa da Istituto Luce Cinecittà, Cineteca di Bologna, CSC - Cineteca Nazionale e Coproduction Office / Restored within the framework of the Rossellini Project, promoted by Istituto Luce Cinecittà Cineteca di Bologna, CSC - Cineteca Nazionale e Coproduction Office

 

Nella primavera del '71 Allende aveva promosso l'operazione che si chiamava verdad, l'operazione verità. Aveva invitato personalità da tutte le parti del mondo perché si recassero a Santiago a vedere e toccare con mano l'autentica realtà cilena e il tentativo democratico di sviluppo socialista in Cile. Mio figlio Renzo, in quell'occasione, andò laggiù e io lo pregai di farsi latore di una mia preghiera: avrei amato incontrare Allende e avere un'intervista con lui. Allende mi fece sapere che sarebbe stato lieto di incontrarmi e così ai primi di maggio andai in Cile.
I miei incontri con lui si sono sempre svolti nella sua casa privata. Egli abitava in via Tommaso Moro e, una sera a cena, gli ho parlato di Tommaso Moro l'utopista, gli ho parlato dell'idea generale di utopia. Allende era molto interessato, conosceva Tommaso Moro, ma non ne aveva letto tutte le opere, non ci aveva pensato su. Chiamò uno dei suoi segretari e gli chiese di prendere tutto quello che si trovava su Tommaso Moro. Gli premeva approfondire, sapere cosa avesse detto realmente l'autore di Utopia.
Era un uomo così, intellettualmente curioso e mai pago. Si sentiva benissimo che questo non era affatto un atteggiamento di civetteria, ma anzi l'affermazione di tutto quanto stava a fondamento del suo pensiero e del suo modo di vedere l'umanità; l'uomo conta per la sua intelligenza, per la sua capacità di intendere, per la sua capacità di essere assolutamente cosciente: di lì il tentativo di uscire dalle passioni. Prendiamo per esempio il suo modo di vestire: egli era sempre molto curato, portava belle cravatte e belle camicie. Quel che si dice un uomo ben assestato. Secondo me, è logico che il modo di vestire finisca per far trasparire quella che è la passione di un uomo: un uomo si veste da rivoluzionario, da osservatore, da raffinato, cioè si camuffa. In Allende il modo di restare legato ai dettami di una moda assolutamente tradizionale rappresentava la cancellazione della fantasia per esprimere invece tutto ciò che c'è e ci può essere di razionale.

Roberto Rossellini, Un vero uomo, "Paese sera", 16 settembre 1973

 

In spring of '71 Allende was promoting an event called Operación verdad, operation truth. He had invited important people from around the world to Santiago for them to experience firsthand the Chilean reality and the socialist developments through democracy in Chile. My son Renzo went for the occasion, and I begged him to do me a favor: I really wanted to meet Allende and interview him. Allende made it known that he would be happy to meet me, and so I set off for Chile at the beginning of May.
My
meetings with him always took place at his private home. He lived in Thomas More street, and one night at dinner I talked with him about the actual Thomas More and the idea in general of a utopia. Allende was very interested; he knew of Thomas More but had not read all of his works nor had reflected on the matter. He called one of his secretaries and asked him to get everything he could find on Thomas More. It was important to him to know what the author of Utopia had actually written.
That
was the type of man he was - great intellectual curiosity, never sated. One could easily tell that he was not showing off, but rather it was a genuine expression of the underlying principles of his thinking and his view on humanity; man is important for his intelligence and his abilities to understand and to be totally conscious: hence the endeavor to move beyond pure emotions. Let's take, for example, his manner of dress: he was always well-groomed, he wore nice shirts and ties. What we call a balanced man. In my opinion, the way a man dresses ends up letting his passion shine through: a man dresses up as a revolutionary, as an observer, as a gentleman - in other words a type of camouflage. Allende's way of following a purely traditional fashion code represented obliterating fantasy to convey everything that is and can be rational.

Roberto Rossellini, Un vero uomo, "Paese sera", September 16, 1973

Proiezioni:
Lunedì 30 giugno 2014
Cinema Lumière - Sala Scorsese
18.15
L'evento è parte di: Il Cinema Ritrovato
Documentari
Dettagli sul luogo:
Piazzetta Pier Paolo Pasolini (ingresso via Azzo Gardino 65)

Numero posti: 144
Aria condizionata
Accesso e servizi per disabili
Il nostro cinema aderisce al circuito CinemAmico: è possibile utilizzare l’applicazione MovieReading® per i film di cui è prevista audiodescrizione e/o sottotitolazione sull'applicazione.
Tel. 0512195311